da Gli dei della Grecia

di Friedrich Schiller

(1759-1805)


...

Quando della poesia il velo incantato

la verità leggiadro avvolgeva ancora,

forza vitale fluiva nel creato,

e ciò che mai non sentirà sentiva.

Per stringerla al seno dell’amore

più alta nobiltà si diede alla natura:

indicava agli sguardi d’iniziati

tutto forma di un dio.

...


La Poesia del Mese

Vienna 1799

MusicaPoesia


Cari amici di Notturno,

innanzitutto gli auguri di rito: Buon Anno e Buona Musica !

Il 2019 di MusicaPoesia inizia con un bellissimo concerto di una “vecchia conoscenza”: il Quartetto Maffei di Verona. Questa validissima formazione è infatti stata più volte ospite di Notturno: nel 2017 insieme alla pianista Eloisa Cascio con il Quintetto di Brahms, e prima nel 2015 insieme a Luca Arnaldo Maria Colombo con il Quintetto di Shostakovich, e, prima ancora nel lontano 2013 ( quando ancora i concerti non si tenevano alla Fondazione Luciana Matalon ... ) con i quartetti di Webern, Dvorak e Shostakovich. Tutte le volte i quatto artisti che formano il Maffei, ovvero Marco Fasoli e Filippo Neri ai violini, Giancarlo Bussola alla viola e Paola Gentilin al violoncello, hanno dato vita a momenti musicali emozionanti e di grande suggestione; per questo sono stati sempre apprezzati ed applauditi dal  pubblico presente. Questa volta si presentano con un programma estremamente classico che, a suo modo, si inserisce nella serie di concerti “a specchio” che hanno caratterizzato la prima parte della stagione MusicaPoesia 2018-2019: prima il confronto Beethoven-Rossini, poi quello Poulenc-Rota ed ora quello Haydn-Beethoven.

Il rapporto fra i due compositori in questione è certamente uno di quelli più indagati ed approfonditi, essendosi non solo conosciuti Haydn e Beethoven, ma anche frequentati con un rapporto di maestro allievo che, seppur breve, fu certo di grande importanza; si ricorda infatti la famosa frase con cui il conte Ferdinand von Waldstein si accomiatò dal giovane Beethoven che nel 1792 partiva per Vienna:

«Caro Beethoven, Ella parte finalmente per Vienna per soddisfare un desiderio a lungo vagheggiato. Il genio di Mozart è ancora in lutto e piange la morte del suo pupillo. Presso il fecondissimo Haydn ha trovato rifugio, ma non occupazione; e per mezzo suo desidererebbe incarnarsi di nuovo in qualcuno. Sia Lei a ricevere, in grazia di un lavoro ininterrotto, lo spirito di Mozart dalle mani di Haydn.»

Ancora più interessante è allora il confronto fra i due brani in programma, il Quartetto op. 76 nr. 1 pubblicato nel 1799 da Haydn, ormai sessantenne, ed il Quartetto op. 18 nr. 6 composto negli stessi anni ( da qui il titolo del concerto ! ) e poi pubblicato nel 1801 dal trentenne Beethoven.

Una vera chicca per gli appassionati e un’occasione di grande musica per tutti:

che dire di più ?  Naturalmente ... Buona Musica!                                                                                                                                                                                                                                                                   

Luca A. M. Colombo

Notturno - Presidente    

Il calendario di gennaio


Iscrizione Newslettermailto:info@noturnomusica.org?subject=Iscrizione%20Newsletter

Newsletter stampabileWelcome_files/Newsletter%2012.2018%2000%20rf.pdf

giovedì 10 gennaio alle ore 18:00

Il mio Giappone - Mostra fotografica di Alberto Moro

Fondazione Luciana Matalon, foro Buonaparte 67, Milano

Vernissage della mostra fotografica Il mio Giappone, percorso espositivo di oltre 48 fotografie che racconta il Giappone contemporaneo, tra modernità e tradizione, visto attraverso gli occhi di Alberto Moro, Presidente dell’Associazione Culturale Giappone in Italia e fine conoscitore del Sol Levante che ha già realizzato diverse mostre fotografiche in Italia e in Giappone, tra le quali Osaka vista da un milanese, Gente di Tokyo, Lo stile Milano e Kyōto Monogatari. La mostra rimarrà aperta fino al 2 febbraio.

Ingresso libero

Fondazione Luciana Matalon: 02.878781/02.45470885

info@notturnomusica.org

sabato 12 gennaio alle ore 16:00

Vienna 1799

Fondazione Luciana Matalon, foro Buonaparte 67, Milano

Il terzo concerto di MusicaPoesia vede protagonista il Quartetto Maffei, formazione cameristica veronese che è già stata apprezzata dal pubblico di Notturno durante le edizioni precedenti; per iniziare il 2019 all’insegna della grande musica i quattro archi del Maffei ( Marco Fasoli, Filippo Neri, Giancarlo Bussola e Paola Gentilin ) presentano due importanti quartetti di Franz Joseph Haydn e Ludwig van Beethoven, insieme a Mozart i veri pilastri dello stile classico viennese.

Ulteriori dettagli nel box dedicato.

Ingresso: vedi nel riquadro apposito

Informazioni: 349.6375975

info@notturnomusica.org  

Fondazione Luciana Matalon: 02.878781/02.45470885


Dettagli del concertoVienna_1799.html

domenica 20 gennaio alle ore 16:00

Rapsodie per tromba e pianoforte

Museo del Tessile, via Volta 6, Busto Arsizio

L’anno 2019 inizia alla Società Ponchielli di Busto Arsizio con un concerto del Duo Pitros formato da Luigi Santo alla tromba e Daniela Gentile al pianoforte, che si presenta con è un programma eclettico e molto accattivante in cui famose pagine di Bach, Mascagni ( l’intermezzo dalla Cavalleria Rusticana ) e Gershwin ( La Rapsodia in blue ) si affiancano a brani meno noti ma altrettanto interessanti di compositori quali Goedicke, Peskin e Pakhmutova. Un’occasione per iniziare l’anno nuovo con energia!

Ingresso: 5 Euro

Informazioni: 349.6375975

info@notturnomusica.org  


Prenota il concertomailto:info@notturnomusica.org?subject=Concerto%20Vienna%201799

Prenota il concertomailto:info@notturnomusica.org?subject=Concerto%20Rapsodie%20per%20tromba%20e%20pianoforte